Se non riesci a trovare la risposta nelle nostre FAQ, ti preghiamo di contattarci e i nostri esperti saranno felici di rispondere

Come funziona il riscaldamento a pavimento?

I sistemi di riscaldamento a pavimento utilizzano calore radiante. Questo sistema di riscaldamento a infrarossi lontani riscalda gli oggetti nella stanza. Senza riscaldare l’aria. A differenza del riscaldamento convettivo, il riscaldamento radiante non sposta aria e di conseguenza le micro polveri presenti in essa.

Che cos'è il calore radiante?

Il calore radiante è un trasferimento unico di energia che ricerca naturalmente gli oggetti più freddi per riscaldarli. I sistemi di riscaldamento radiante possono essere installati a pavimento o riscaldamento e utilizzare questo sistema per riscaldare l’ambiente. Invece di riscaldare l’acqua, i sistemi di riscaldamento a pavimento radiante riscaldano la superficie di oggetti o persone nella stanza. Queste superfici riscaldano delicatamente l’ambiente circostante creando un calore naturale con variazioni minime di temperatura in diversi punti della stanza.

Quanto sono efficienti e puliti i sistemi di riscaldamento a pavimento?

I tradizionali sistemi di riscaldamento installati riscaldando l’acqua nel radiatore. Questo quindi riscalda l’aria che crea corrente d’aria quando l’aria calda sale e l’aria fredda lascia a causa delle differenze nella loro densità. Questo crea un differenziale di temperatura nella stanza con lo spazio del soffitto che viene riscaldato per primo. Questo può creare un “circolo chiuso” e può provocare una sensazione spiacevole di “testa calda / piedi freddi”.

Il calore radiante è la forma più efficiente di distribuzione del calore disponibile. Gli oggetti nella stanza vengono prima riscaldati e poi riscaldano delicatamente l’aria circostante. Ciò significa che la temperatura dell’aria può essere abbassata nella stanza pur mantenendo livelli di comfort, con riduzione della bolletta del riscaldamento.

Necessario creare non correnti, non vengono create correnti d’aria. La polvere non circola nella stanza alzando i livelli di comfort, soprattutto per chi soffre di allergie. La distribuzione del calore verticale più uniforme in tutta la stanza è la distribuzione ideale per il comfort

Il riscaldamento a pavimento sarebbe adatto a casa mia?

I sistemi di riscaldamento a pavimento possono essere installati su quasi tutte le superfici. I sistemi sono completamente invisibili e silenziosi. I radiatori ad acqua calda convenzionali non contribuiscono all’estetica di una stanza e possono ridurre lo spazio della stanza. L’installazione di un sistema di riscaldamento a pavimento o soffitto radiante consente una maggiore flessibilità nel creare l’ambiente di vita perfetto.

Ho bisogno di isolamento?

Quando si usano tappetini o cavi scaldanti, si usano le istruzioni di pannelli isolanti (Starlon per pellicole scaldanti e AL MAT e F-Board per cavi scaldanti). I pannelli isolanti ridurranno drasticamente i tempi di riscaldamento; utilizzare meno energia per riscaldare il pavimento. le tue bollette saranno inferiori.

Utilizzare i pannelli isolanti sotto i tappetini o i cavi scaldanti, se la costruzione del pavimento, i livelli e gli spessori non lo consentono non è necessario , questo aumenterà i tempi e la resa di riscaldamento.


Se si installano le pellicole riscaldate EcoFilm, è fondamentale utilizzare l’isolamento STARLON. Ciò proteggerà l’articolo da qualsiasi umidità nel sottofondo. L’isolamento fornito anche un eccellente isolamento acustico, molto apprezzato quando si utilizza un pavimento in laminato.

Qualunque sia il sistema di riscaldamento a pavimento che utilizza, è ragionevole investire in un adeguato isolamento. Ciò manterrà il tuo sistema in esecuzione in modo efficiente e ti farà risparmiare denaro per tutta la vita del sistema.

 

Riscaldamento a pavimento

Tempo di riscaldamento

Sottofondo in legno con isolamento F-Board da 10 mm 0,5 ore
Sottofondo in calcestruzzo con isolamento F-Board da 10 mm 1 ora
Sottofondo in calcestruzzo con isolamento sotto la lastra di cemento 2-5 ore
Calcestruzzo non isolato 3-8 + minerale

Quali sono i costi di gestione tipici del riscaldamento a pavimento?

Il valore del riscaldamento a pavimento elettrico di Khema varia in base alle finiture del pavimento e alla scelta del prodotto utilizzato e alle potenze.

I costi esatti dipenderanno dalla tua tariffa individuale e , soprattutto, l’isolamento strutturato influenzerà molto i costi di gestione del riscaldamento. Migliore è l’isolamento del pavimento, più rapidamente saranno i tempi di riscaldamento e quindi verrà utilizzato meno energia. I pannelli isolanti STARLON e F-BOARD riducono drasticamente i tempi di riscaldamento, risparmiando denaro ogni volta che si utilizza il sistema di riscaldamento a pavimento.

Alcuni clienti richiedono di non usare pannelli isolanti in quanto preoccupati dagli spessori per la costruzione del pavimento. L’uso di pannelli isolanti da 6 mm, assieme ai nostri tappetini per cavi ultrasottili, collegati ad uno spessore totale di 10 mm.

Non è molto, se si considerano i risparmi che si realizzeranno nei costi di gestione. I costi di gestione possono anche essere influenzati dalle perdite di calore nella stanza. Le aree con elevate perdite di calore, come i giardini d’inverno, possono vedere i costi di gestione più elevati.

In questo caso, ti consigliamo di fornire il nostro tappetino per cavi EcoFloor da 200 W / m². La maggiore potenza erogata significa che il sistema di riscaldamento a pavimento raggiunge la temperatura più rapidamente, per compensare le perdite di calore. Molte persone vedono ancora il riscaldamento a pavimento elettrico come un’assistenza costosa. Tuttavia, i costi di installazione e funzionamento offrono un eccellente rapporto qualità-prezzo.

Cosa offre il riscaldamento a pavimento rispetto al riscaldamento tradizionale?

Ci sono molti vantaggi del riscaldamento a pavimento elettrico rispetto ai tradizionali sistemi di riscaldamento centralizzato. I sistemi di riscaldamento a pavimento Fenix utilizzano calore radiante, che utilizzando energia a infrarossi, riscalda le persone e gli oggetti nella stanza. Questo significa che è possibile abbassare la temperatura complessiva della stanza mantenendo comunque un ambiente confortevole.

I radiatori tradizionali riscaldano l’aria nella stanza. provocando la circolazione dell’aria, i cambiamenti di densità causano l’aumento di aria calda e la caduta di aria fredda. Oltre a causare differenziali di temperatura nella stanza (sarà più caldo vicino al soffitto rispetto al pavimento), l’aria che circola può anche spostare polvere e altri allergeni nella stanza.

Ciò ha ovvie implicazioni per chi soffre di asma e condizioni simili. Il riscaldamento radiante a pavimento non provoca la circolazione dell’aria, il che significa che gli allergeni non si diffondono nella stanza. Non trascuriamo gli antri vantaggi:

  • Lusso di un pavimento riscaldato, soprattutto in inverno
  • Mantiene lo spazio della parete libero dai radiatori
  • Bassa temperatura superficiale (in genere 27-30 ° C, rispetto a 65-80 ° C per un sistema di radiatori convenzionale)
  • Differenze di temperatura ridotte e circolazione della polvere ridotta.
  • Senza manutenzione
  • Invisibile
  • Ecologico, utilizza energie rinnovabili
  • Indipendente, utilizzando l’energia prodotta dal tuo impianto fotovoltaico ti renderai autonomo

Quali sono i costi di gestione tipici dei pannelli radianti?

Rispetto ai radiatori tradizionali, i pannelli radianti per riscaldamento sono altamente efficienti, il che comporta costi di gestione inferiori.

I radiatori tradizionali a convezione riscaldata dall’aria che li circonda. L’aria circola nella stanza, riscaldando le persone e gli oggetti. Il riscaldamento dell’aria in questo modo può richiedere molto tempo e se stai cercando di riscaldare una grande stanza, questo può fornire molta energia. Ciò comporta costi elevati.

I pannelli radianti per il riscaldamento non sprecano energia nel tentativo di riscaldare l’aria. Al contrario, viene emessa energia a infrarossi che riscalda direttamente le persone e gli oggetti nella stanza. Di conseguenza, la temperatura può essere ridotta senza livelli di comfort interessati. Un pannello di riscaldamento radiante fornirà lo stesso livello di comfort di un radiatore a convezione utilizzata in genere il 40% della potenza. Ad esempio, un pannello GR da 500 W di FENIX fornisce lo stesso livello di comfort di un riscaldatore a convezione da 1200 W. Tenendo in considerazione una tariffa in cui l’elettricità è di 0,15 € / kWh e il pannello chiuso per cinque ore al giorno, il pannello GR costerebbe circa 0,75 € al giorno per funzionare. Il riscaldatore a convezione costerebbe circa 0,90 € al giorno.

I risparmi dai pannelli radianti di riscaldamento potrebbero essere ancora maggiori.

L’esempio non tiene conto dei tempi di riscaldamento. I pannelli radianti mantengono il calore quasi istantaneo, quindi saranno probabilmente mantenuti accesi per meno tempo rispetto ai riscaldatori a convezione. I riscaldatori a convezione devono riscaldarsi lentamente e quindi riscaldare l’ambiente circostante. Solo allora le persone inizieranno a sentire il calore.

I costi di gestione sono tenuti ad essere una delle maggiori considerazioni quando si guarda una stufa elettrica. Ecco perché siamo così orgogliosi della nostra gamma di pannelli radianti per il riscaldamento e l’alta efficienza energetica.

Come scelgo i giusti pannelli radianti?

FENIX produce e fornisce una vasta gamma di pannelli radianti per riscaldamento. Il pannello giusto per te dipende dalle tue preferenze e esigenze personali.

Ad esempio, se si desidera una fonte discreta di riscaldamento, è possibile prendere in considerazione un pannello a soffitto. Ciò fornirà un riscaldamento radiante ad alta efficienza energetica senza occupare spazio nella parete. Se vuoi invece che un pannello di riscaldamento radiante sia un punto focale nella tua stanza, dovresti scegliere uno dei nostri pannelli di riscaldamento personalizzati personalizzati.

Realizzati in vetro con stampa digitale di alta qualità, renderanno la tua stanza unica.

Sono disponibili anche pannelli riscaldanti radianti con finiture in Termocristallo, Questa superficie aumenta la superficie di 2,5 volte e produce una generazione di calore più efficiente. Quando si considera un pannello di riscaldamento radiante dovremo considerare:

  • dimensioni del pannello radiante,
  • Colore,
  • struttura della superficie
  • montaggio a parete o soffitto.
  • Il design della tua stanza,
  • l’arredamento
  • il budget offerto

I cavi scaldanti utilizzati per il riscaldamento elettrico diretto producono campi magnetici?

Alcuni prodotti Fenix sono stati selezionati e testati dall’Istituto elettrotecnico di test di Praga-Trója. L’obiettivo era misurare i campi elettromagnetici dei prodotti secondo gli standard tecnici validi.  

I risultati mostrano che tutti i valori misurati sono ben al di sotto dei limiti consentiti.

L’interesse per i sistemi di riscaldamento elettrico è in costante aumento, in particolare in relazione a quelli che utilizzano ampie superfici (sistemi di riscaldamento a pavimento e a soffitto).  La crescente domanda è inoltre accompagnata da una crescente quantità di domande da parte dei clienti in merito ai potenziali rischi per la salute connessi all’esposizione a lungo termine a ciò che è noto come smog elettromagnetico.

In risposta a queste domande, Fenix ha chiesto di eseguire un test focalizzato sulla determinazione dei valori esatti di emissione del campo elettromagnetico degli articoli nella nostra gamma di prodotti.  Le misurazioni sono state eseguite dall’Istituto di test elettrotecnico, a Praga-Trója.  I prodotti testati erano un cavo scaldante single-core con calza protettiva (PSV 10W / m), un cavo scaldante a due fili con calza protettiva assemblato in un tappetino (LDTS 160/1), un foglio riscaldante ECOFILM F 1008 e il radiante pannelli ECOSUN 600U (l’elemento di riscaldamento è un foglio scaldante) e 700U (l’elemento di riscaldamento è un cavo scaldante).

La compatibilità elettromagnetica di ciascuno dei prodotti è stata testata, le loro tensioni di disturbo e le potenze di disturbo sono state misurate in relazione alla frequenza della rete elettrica, e principalmente l’intensità del campo elettromagnetico è stata misurata rispetto all’esposizione umana.  Le misurazioni sono state eseguite in conformità alle norme tecniche europee EN 62233 e EN 55014-1, che sono le uniche norme UE valide che definiscono i metodi esatti e i dispositivi di misurazione da utilizzare nelle prove, nonché i limiti consentiti.

I risultati ottenuti mostrano che tutti i valori determinati sono ben al di sotto dei limiti stabiliti dagli standard validi  (vedi i protocolli allegati).  È interessante, ad esempio, che i risultati per i cavi scaldanti single-core e bipolari siano quasi identici;  c’è una convinzione radicata sul fatto che i cavi single-core sono molte volte peggiori dei cavi a due conduttori per quanto riguarda il cosiddetto smog elettromagnetico.

I valori di campo elettromagnetico più elevati sono stati misurati per il pannello radiante ECOSUN 600 U, ma anche in questo caso sono stati pari al 2,2% del limite consentito.  È quindi chiaro dai risultati della misurazione che le persone che installano sistemi di riscaldamento elettrico nelle aree abitate non si espongono in alcun modo a un intenso campo elettromagnetico che potrebbe causare rischi per la salute.

Rapporto di prova – tappetino riscaldante LDTS,  versioni in tedesco
Rapporto di prova – cavo riscaldante PSV,  versioni in tedesco
Rapporto di prova – pellicola riscaldante ECOFILM F,  versioni in tedesco
Rapporto di prova – pannello radiante ECOSUN 600 U,  versioni in tedesco
Rapporto di prova – pannello radiante ECOSUN 700 U,  versioni in tedesco

Vorrei richiedere il progetto per il sistema di riscaldamento della mia casa. Quali informazioni dovrei inviarti?

Per progettare il sistema di riscaldamento abbiamo bisogno di alcune informazioni:

  • decidere il sistema di riscaldamento che si desidera utilizzare (Risaldamento a pavimento, Riscaldamento a soffitto, riscaldamento a parete con pannelli radianti, oppure con convetori)
  • un file DWG oppure PDF con le dimensioni delle stanze, completo di altezze.
  • la composizione di pavimenti (piatrella, parquet incollato, parquet flottante, moquette, resina, etc…), pareti e soffitti, espressi in cm, in direzione interno → esterno
  • la perdita di calore dell’edificio
  • Potenza a disposizione per la gestione dell’impianto (questo non è un dato indispensabile ma accelererà la stesura dell’offerta di prezzo)

Queste informazioni sono essenziali per la progettazione di un sistema di riscaldamento

è possibile utilizzare il riscaldamento a pavimento elettrico come sistema di riscaldamento principale per tutta la casa?

certamente. Il riscaldamento a pavimento elettrico è un modo completamente sicuro ed efficace per riscaldare economicamente ed ecologicamente gli edifici. Richiedi il tuo preventivo cliccando qui

I convettori Ecoflex e i pannelli Ecosun possono essere installati su basi infiammabili?

I convettori Ecoflex – possono essere installato su una base infiammabile in quanto la loro la struttura soddisfa i requisiti per l’installazione su basi infiammabili, richiedi la scheda tecnica

A cosa serve il filo pilot che trovo nei convettori DIMPLEX e ECOFLEX?

Il cavo pilota è previsto per l’uso nel passaggio tra modalità comfort e modalità stand-by. Fisicamente, è un conduttore che fa parte del cavo di alimentazione del riscaldatore a convezione (solitamente nero). Attraverso questo filo è possibile gestire più convettori con un unico termostato

Preparati all'evoluzione

Disponibile il nuovo catalogo 2020

Gli edifici come elementi attivi del sistema energetico Case con un consumo di energia quasi nullo nella norma 2020. Guarda il video

CASE CON CONSUMO ENERGETICO QUASI ZERO 2020.

Il concetto energetico proposto considera l’utilizzo di edifici dotati di batterie come elementi attivi della rete di distribuzione dell’energia. Il progetto pilota, lanciato da FENIX a giugno 2016, ha il compito di testare le possibilità e le modalità di utilizzo e controllo, di questo edificio. La struttura testata è la nuova sede a Jeseník costruita secondo gli standard 2020 (secondo il Reg. 78/2013 Coll.)